Le ricette di Miki Carriage: Stinco al forno con patate all’aglio e rosmarino

E’ in arrivo una nuova ondata di gelo con Burian, ecco allora che il nostro chef Miki Carriage, il simpatico Cuoco della Quarantena di Duino, ci propone una ricetta che va bene per la stagione fredda: lo stinco al forno con patate all’aglio e rosmarino. Molto buona e gustosa.

Ingredienti x due persone
Le ricette di Miki Carriage: Stinco al forno con patate all’aglio e rosmarino

Due stinchi di 1/2 kg l uno
50 g di guanciale
1 carota
1 costa di sedano
2 cipolle
1 mazzetto guarnito (erbe aromatiche) alloro rosmarino salvia timo ginepro
1/2 litro di brodo carne( buono )
1 bicchiere di vino rosso (buonissimo) o birra scura
Sale pepe qbl

Per le patate
1 kg di patate pasta gialla
3 spicchi d’aglio
Una noce di burro
Olio evo
Rosmarino

In una pentola – usatene una che poi dovrà passare dal fornello al forno – mettete un generoso giro di olio evo e una volta arrivato a temperatura , aggiungete una dadolata composta da cipolla, carota, sedano e guanciale.

Fate dorare bene e aggiungete gli stinchi e il mazzetto guarnito. Fate rosolare bene su tutti i lati. Quando tutto lo stinco sarà perfettamente rosolato aggiungete il vino rosso o birra scura.

Fate evaporare e bagnate abbondantemente con brodo di carne precedentemente preparato da VOI! No dadi non polverine magiche. Bastano due ossa di manzo, 1 carota, 1 cipolla, 1 costa di sedano aggiungete acqua fredda, portate a cottura e se usate una pentola pressione in 40 minuti e’ pronto!

Una volta che il liquido si è ristretto , trasferire la pentola in forno già caldo a 170 gradi e lasciarlo cuocere per circa 2 ore per ulteriori 30 minuti a 200 gradi. Controllatelo di tanto in tanto che non si asciughi troppo, in tal caso aggiungete ancora un pò di brodo.

Le ricette di Miki Carriage: Stinco al forno con patate all’aglio e rosmarino
Per le patate

Sbucciate le patate fatele a spicchio o a pezzi più o meno gradi. In una pentola antiaderente, aggiungete una noce di burro, olio evo e tre spicchi d’aglio. Quando sono ben dorati, aggiungete le patate e un rametto di rosmarino intero salare e coprire con un coperchio a fuoco basso.

Dopo circa 5 minuti aggiungere 2 cucchiai di acqua, coprite e continuate la cottura per altri 10 minuti circa, saranno pronte quando si creerà una bella crosticina intorno.

Consigli dello Chef

1) Possiamo servire lo stinco cosi come è intero con il suo sugo e con contorno le patate come piatto unico. Non fatevi spaventare dalla porzione, tolto l’osso rimarra all’incirca 250g di carne.

2) Possiamo dissossarlo e servirlo porzionato con il suo sugo e una fetta di polenta

3) Possiamo passare la salsa con un passaverdure e usarla per condire delle tagliatelle o gnocchi.

4) Quando le patate sono cotte togliete dalla pentola gli spicchi d’aglio.

Miki Carriage, il Cuoco della Quarantena
Miki Carriage

Miki Carriage, è il nome d’arte dello chef Michele Carrozzo, brigadiere dei carabinieri in pensione. Miki abita a Duino, un paese situato sulla costa dell’Alto Adriatico, in provincia di Trieste, dove gestisce anche un B&B, il Duino Stella Maris. La sua passione sconfinata per il mondo del cibo e della buona cucina nasce da bambino. E’ pugliese con una famiglia tutta pugliese. E questo già vale l’80 per cento, come dice lui. La Puglia è una terra meravigliosa, molte materie prime fantastiche, sia di terra sia di mare. Miki è da sempre alla ricerca di nuove materie prime, con l’obiettivo di cucinarle nel migliore dei modi al fine di mantenere tutte le loro proprietà organolettiche. Con il passare del tempo, la passione è aumentata progressivamente sino ad impossessarsi definitivamente di lui. Nel periodo di quarantena forzata e grazie alla tecnologia, ha iniziato quasi per gioco a cucinare in diretta su Facebook, ed ora lo fa 3 o 4 volte a settimana, con collegamenti di circa mezz’ora , in cui prepara tante e diverse ricette, la maggior parte delle quali ovviamente sono pugliesi. Miki si diverte moltissimo, così come anche coloro che lo seguono, anche perché cucinare assieme a Miki Carriage è come trascorrere una bella serata tra amici, anche se virtuale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: