Vacanze a Porto San Giorgio (Marche)


Una delle località balneari più belle ed importanti della costa Adriatica Marchigiana

Porto San Giorgio, Bandiera Blu

Porto San Giorgio, cittadina situata sulla fascia costiera marchigiana, si sviluppa per circa sei chilometri, con spiagge di sabbia fine e dorata, acque limpide e trasparenti. Ne sono prova le numerose Bandiere Blu acquisite nel corso degli anni, le Vele della Guida Blu di Legambiente e Touring Club Italiano.

Questo tratto di costa è particolarmente adatto alle famiglie che viaggiano con i bambini, innanzitutto per le caratteristiche dell’arenile e dei bassi fondali, ma anche per la qualità dei servizi family-friendly che hanno consentito l’assegnazione della Bandiera Verde, la spiaggia a misura di bambino.

La vocazione turistica-balneare

Porto San Giorgio ha una forte vocazione turistico-balneare. Tra hotel, b&b, residence, campeggi e ristoranti, si trovano strutture ricettive che accontentano tutti i gusti ed esigenze, oltre a molti stabilimenti balneari, attrezzati con tutti i servizi e nel rispetto delle prescrizioni, per accogliere i turisti in sicurezza, secondo le normative vigenti anti-Covid.
Scegliere come meta di vacanza la cittadina di Porto San Giorgio, vuol dire godersi la bellezza del mare e le attrattive storico-artistiche-gastronomiche, un viaggio tra modernità e tradizioni legate all’antica civiltà marinara.
Non tutti sanno che in epoca romana, il Portus Sancti Georgi, già noto come Castel San Giorgio, era un simbolo di ricchezza e potenza economica, questo sottolinea la forte identità marinara di Porto San Giorgio.

Oggi il porto turistico-peschereccio è d’eccellenza, tra i più grandi dell’Adriatico, nonché uno dei più moderni ed attrezzati d’Europa. Vanta, in 140.000 mq di specchio acqueo, più di mille posti per imbarcazioni ed una vasta area portuale dedicata alla pesca.


Porto San Giorgio: luoghi di interesse ed attrazioni

La visita a Porto san Giorgio può iniziare dal paese vecchio, attualmente chiamato Corso Castel San Giorgio, che faceva parte della struttura originaria del paese e del porto. Infatti, proprio qui è stato istituito, all’interno del Palazzo Trevisani, il Museo dei Cantieri della Civiltà marinara, in collaborazione con l’Istituto Centrale per il Patrimonio Immateriale (ICPI- Mibact), dedicato alla valorizzazione del patrimonio culturale immateriale dell’Adriatico centrale, un nuovo attrattore turistico- culturale per la città e per l’intero territorio regionale.
A partire da qui è possibile percorrere a piedi, in una suggestiva passeggiata, l’itinerario delle mura castellane fino a giungere alla Torre Merlata.


Piazza San Giorgio e Chiesa di San Giorgio

Si raggiunge la Chiesa di San Giorgio nella omonima piazza, intitolata al patrono della città. La piazza è molto scenica perché qui confluiscono edifici e architetture storiche: oltre alla
già citata Chiesa, si trova il Cimitero del Settecento (in laterizio), la Torre dell’orologio e la maestosa fontana centrale chiamata Fontana della Democrazia o dell’Abbondanza (di fine Ottocento).

L’esterno della chiesa colpisce per la facciata semplice ma suggestiva, con la monumentale scalinata d’ingresso. L’interno, diviso in tre navate, in stile neoclassico, è noto per aver ospitato in passato il Polittico del Crivelli, di cui oggi resta solo una copia, e la Statua di San Giorgio a Cavallo, opera di Giorgio Paci.
Nelle immediate vicinanze si trova la Chiesa delle Anime Sante con una tela di grande pregio di Vincenzo Pagani, la Chiesa della Madonna del Rosario e la Chiesa del Crocefisso, ormai sconsacrata, che oggi ospita un presepe monumentale.


Rocca Tiepolo

Alle spalle della Chiesa di San Giorgio, si erge, su un piccolo promontorio, Rocca Tiepolo: un edificio con una storia lunghissima che risale infatti al 1200. Fu fatta erigere a scopo difensivo dal Podestà di Fermo, Lorenzo Tiepolo per proteggere e controllare l’antico porto della cittadina. Oggi è un vero simbolo della città, ospita eventi, manifestazioni culturali e musicali durante l’estate.
Teatro Comunale
A pochi passi è possibile visitare il Teatro Comunale, un gioiello architettonico del XIX secolo, costruito su progetto dell’architetto Giuseppe Locatelli; la volta è stata affrescata, con una grande allegoria delle arti e del destino umano, dal pittore sangiorgese Sigismondo Nardi.

L’edificio presenta una facciata in laterizio, sulla quale è apposta la lastra di travertino Castigat Ridendo Mores, delimitata da due maschere raffiguranti la tragedia e la commedia. Nel 1950 il teatro divenne di proprietà comunale, prendendo il nome di Teatro Comunale.

Le Ville

Le ville


Percorrendo le vie della Città si possono ammirare diverse costruzioni in Art Nouveau, come la preziosissima Villa delle Rose, Villa Montanari- Rosati, Villa degli Oleandri (Rivafiorita) e Villa Clarice.
Mentre Villa Bonaparte è una villa ottocentesca, in stile neoclassico, costruita per volere di Girolamo Bonaparte, fratello di Napoleone, su progetto di Ireneo Aleandri.

Eventi e gastronomia


Durante l’estate, l’iniziativa Il mercoledì del turista propone visite guidate, accompagnati da un bus-trenino, per scoprire siti di interesse storico-artistico, in particolare proprietà private, in stile neoclassico e liberty, solitamente precluse al pubblico o il Porto turistico- peschereccio.
Tra giugno e luglio, a Porto San Giorgio, si svolge la grande manifestazione Pro Loco in festa, l’appuntamento tradizionale dell’estate sangiorgese che promuove le peculiarità eno-gastronomiche delle Marche, delle altre regioni d’Italia e di delegazioni straniere.

La Festa del Mare


Nel mese di agosto si svolge l’evento storico della Festa del Mare, diventata famosa per la padella gigante dell’Adriatico (da Guinness dei primati) che frigge quintali di calamaretti, mazzancolle e sardine, al termine della sfilata dei natanti da pesca e lancio in mare di una corona d’alloro.
Nei ristoranti e chalet della città, per tutto l’anno, è possibile degustare il Vero Brodetto De.Co. sangiorgese, il caratteristico piatto della tradizione marinara locale, uno dei più apprezzati di tutta la costa adriatica, cucinato utilizzando solo pesce dell’Adriatico centrale, secondo la ricetta codificata come De.Co.
Per l’estate 2021 si intende organizzare attività ed eventi culturali/esperienziali, di natura storico-rievocativa, sul tema marinaro.
Porto San Giorgio vi aspetta!
Dove mangiare e dormire / come arrivare

Consultare il sito www.sangiorgioturismo.it
ATAF Federalberghi: info@vacanzefermane.it; tel. 0734.674723
FB e Instagram: Porto San Giorgio Turismo
Per info: ufficioturismo@comune-psg.org; iat.portosangiorgio@regione.marche.it Tel. 0734.680308; 0734.684868.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: