MILITEM : L’ARTIGIANALITA’ E IL SAVOIR FAIRE NEL NUOVO VIDEO

Il brand automobilistico #MILITEM presenta il video dedicato all’artigianalità e al processo di assemblaggio dei propri modelli. Un procedimento suddiviso in varie fasi, dove viene data la massima attenzione alla cura di ogni dettaglio.

Alla base della nascita del marchio #MILITEM ci sono la #passione e un’intuizione, quella di avere compreso che nel variegato panorama automobilistico, c’era una nicchia di mercato per veicoli premium luxury con caratteristiche particolari e una forte presenza scenica.

MILITEM : L’ARTIGIANALITA’ E IL SAVOIR FAIRE NEL NUOVO VIDEO
Un approccio radicale

Lo staff ingegneristico e i designer #MILITEM, si sono subito resi conto che per sviluppare in maniera originale questo brand, era necessario un approccio radicale. Il risultato? Una gamma affascinante e funzionale, frutto della passione e della ricerca tecnica e stilistica mirate ad ottenere prodotti allo stato dell’arte, con l’adozione di componenti tecnologici di altissimo livello e materiali d’eccellenza.

Il concept

Da questo concept di prodotto, l’idea di stile originaria si è evoluta nel design attuale, che forgia la personalità dei modelli #MILITEM. In particolare la nuova calandra in carbonio definisce il “family feeling” dell’intera gamma e si sposa con gli ampi passaruota “wide body”. Sempre in carbonio a vista, oppure verniciati nel colore della carrozzeria, a scelta del cliente.

Il processo di realizzazione di un’auto #MILITEM, prevede lo studio del design totale e la definizione dei particolari che andranno a determinare, in maniera netta, l’estetica del modello. Si tratta di un progetto di stile gestito direttamente, avvalendosi per alcuni aspetti, della collaborazione di alcuni designer del settore.

Capolavoro di artigianalità

Se le forme grintose caratterizzano gli esterni, l’eleganza, il gusto e la sartorialità tipicamente italiani, contraddistinguono gli interni, grazie anche all’utilizzo di materiali pregiati. Gli interni sono veri capolavori d’artigianalità: ci si avvale della manualità di esperti mastri sellai non solo per la realizzazione dei sedili, ma anche della plancia, del volante, degli interni portiere e persino del vano bagagli.

Una gamma che prevede versioni e allestimenti prestabiliti per ogni famiglia di prodotto

Il cliente può comunque personalizzare il veicolo in base alle proprie preferenze. Ogni #MILITEM è fatto da oltre 25 metri quadrati di pelle naturale lavorata a mano da artigiani esperti in 14 tonalità diverse, in alternativa e in abbinamento a tessuti Alcantara® o Dinamica®, per rendere l’abitacolo più sportivo ed esclusivo; 1000 metri di cuciture e imputure a contrasto; oltre 200 ore di lavoro per l’upgrade tecnico ed estetico con componenti speciali appositamente realizzati; 1.500 ore di prototipazione prima della messa in produzione. Ecco, i numeri di MILITEM!

Dal punto di vista tecnico, la realizzazione dei componenti specifici come le sospensioni, il lift kit, il doppio scarico, gli esclusivi cerchi in lega da 20” Black Edition abbinati a pneumatici maggiorati All-Terrain, migliorano il comportamento su strada della vettura e offrono nuove performance di guida.

MILITEM : L’ARTIGIANALITA’ E IL SAVOIR FAIRE NEL NUOVO VIDEO

DPM MOTORS, il primo partner Militem della rete europea

Il brand automobilistico #militem ha siglato un accordo con il primo partner all’estero, DPM Motors, con sede nel Principato di Monaco nel luglio 2010.

MILITEM ha in corso diverse trattative sia in Italia che in diversi paesi europei e l’intento è quello di riuscire ad annunciare nuove collaborazioni entro la fine dell’anno.

Il primo veicolo consegnato al rivenditore monegasco è stati un #militem FERŌX rosso fiammante: il colore per antonomasia di tutte le #auto sportive italiane, ma anche il colore che compone la bandiera del Principato di Monaco, assieme al bianco.

Il modello #militem FERŌX, reinventa e riposiziona in un segmento di mercato più elevato, la Jeep Wrangler JL UnlimiteD.

Questo modello era stato presentato per la prima volta al pubblico, proprio a Montecarlo in occasione del Top Marques 2019, pertanto è stato quasi automatico partire nuovamente dallo scenario monegasco per iniziare a costruire la rete europea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: