L’Irlanda è perfetta per chi ama le vacanze in bicicletta

Effetto wow e tanti servizi dedicati. Tutti in bici dal 19 luglio 2021!

_ Ivana Quattrini

Il 3 giugno è stata la Giornata Mondiale della Bicicletta. L’occasione perfetta per rendere omaggio a questo straordinario mezzo che permette di scoprire i territori in modo slow.

L’Irlanda è il luogo ideale in cui programmare una vacanza libera e all’aria aperta da vivere in bici macinando centinaia di chilometri. L’isola offre scorci fantastici e tracce di un affascinante passato. I viaggi sui pedali diventano così unici.

In Irlanda il ciclismo è reso speciale dal paesaggio, dalla calorosa accoglienza e dalle esperienze che si possono fare lungo la via

Per celebrare la bicicletta proponiamo cinque percorsi top dove pedalare diventa semplicemente puro piacere.

Dettaglio importante: chi vuol viaggiare in totale relax potrà trovare bici di ogni tipo da noleggiare all’arrivo: e-bike, da corsa, gravel, mountain bike, da turismo… anche con trasportino per i bambini! Le bici sono spesso già prenotabili attraverso i siti dedicati ai percorsi.

1. La Waterford Greenway

La più lunga greenway d’Irlanda waterfordgreenway.com è ideale per una pedalata rilassante attraverso la natura e la storia. Questa spettacolare pista ciclabile e pedonale serpeggia, lontana dalle auto, per 46 km dal fiume al mare lungo una vecchia linea ferroviaria nell’Ireland’s Ancient East. Inizia dalle banchine fluviali di Waterford, antica città fondata dai Vichinghi, proseguendo poi fino a Dungarvan, vivace città sul mare, raggiungendo il suo storico porto. L’area è straordinaria paesaggisticamente e culturalmente e il percorso attraversa 11 ponti, 3 alti viadotti, un suggestivo tunnel di 400 metri e alcuni dei più bei paesaggi del Paese.

2. The Causeway Costal Route

La colonne basaltiche della Giant’s Causeway, l’Old Bushmills Distillery, antichi castelli, spiagge dorate, graziose città e villaggi sul mare, le location del film Game of Thrones® sono ciò che rende questo tracciato in Irlanda del Nord una delle strade costiere più belle d’Europa: 212 km semplicemente perfetti per gli appassionati di ciclismo di qualsiasi tipo. Soggiornando al Ballygally Hotel ci si può avventurare lungo le tracce degli atleti professionisti che hanno percorso questa strada per la seconda tappa del Giro d’Italia del 2014. L’intero percorso da Belfast a Derry~Londonderry è valutato come uno dei viaggi su strada più panoramici del mondo e già dopo pochi chilometri è facile capire il perché.

3. Un tour in bicicletta della città di Dublino

Il Castello di Dublino, il General Post Office, le cattedrali della città, il College Green, Merrion Square, Parnell Square, il Grand Canal Dock (e molto altro ancora) sono i punti ideali per scoprire la capitale irlandese e tutto il suo fascino dalla sella di una Dublin Bike o con i Dublin City Bike Tours, guide divertenti, ricche di informazioni studiate ad hoc sulla storia della città, sui personaggi più significativi, gli eventi e le vicende che hanno plasmato il suo carattere e la sua cultura. Da Lazy Bike Tours è anche possibile noleggiare una bicicletta elettrica, “fresca, comoda ed ecologica.

4. The Mourne Mountains

Per gli appassionati di mountain bike, le Mourne Mountains, in Irlanda del Nord, sono il cuore di una spettacolare avventura. Che si tratti di percorrere i panoramici country trail (classificati blu, verdi e rossi) di Castlewellan o di unirsi alla East Coast Adventure per affrontare i 27 km di piste rosse di Rostrevor, tra epiche discese, viste panoramiche, freschissima aria di montagna e molte altre attività all’aperto anche non legate alla bicicletta, le Mournes sono un luogo difficile da battere per chi ama questo modo di vivere la bici. Dopo una pedalata, momento perfetto: una session di musica tradizionale in uno dei numerosi pub locali.


5. La Wild Atlantic Way

Percorrere in bicicletta l’intera Wild Atlantic Way, lunga 2.500 km, è una sfida titanica, ma non impossibile: basta avere tempo e un po’ di allenamento. E se seguire l’intero percorso è troppo impegnativo, non c’è che l’imbarazzo della scelta per decidere quali e quante delle sei zone attraversare. Ogni area ha il proprio elemento di unicità e i punti chiave da scoprire per coglierne al meglio lo spirito. La costa occidentale dell’Irlanda pullula, infatti, di panorami, cultura, luoghi selvaggi e chilometri e chilometri di strade meravigliose. Anche decidendo di pedalare per poche decine di chilometri, ritagliandosi magari solo un paio di giorni da dedicare alla bici, si avrà la certezza di restare a bocca aperta lungo percorsi come l’incantevole Great Western Greenway, nella contea di Mayo, o concentrandosi sulla bellezza selvaggia di Valentia Island, nella contea di Kerry.
 
www.irlanda.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: