NAUTICA: Somnio, ergo navigo

Lusso in mezzo al mare

Sarà che la clausura imposta dalla pandemia ci ha spinti a esserlo , o che lo siamo sempre stati, ma essere sognatori aiuta a guardare avanti con ottimismo, specialmente in momenti difficili come questo. A volte però i sogni vanno ben oltre l’immaginabile.

E’ il caso di “Somnio”, il verbo preso in prestito dal latino per identificare lo yacht più grande del mondo.


Un condominio di lusso in mezzo al mare

A dir la verità, chiamarlo yacht sembra un po’ riduttivo. Si tratta , infatti, di un’imbarcazione di 222 metri di lunghezza con una stazza lorda di 33.500 tonnellate, che la inseriscono di prepotenza nella categoria degli superyacht. Ma quello che distinguerà questa barca dalle altre saranno più di tutto i 39 lussuosi appartamenti da cui sarà composta.

Una sorta di condominio navigante di gran lusso, insomma, con abitazioni personalizzabili. Interpretando la massima espressione nautica del glamour, il superyacht sarà rifinito secondo i più alti standard possibili commisurati alle barche più belle del mondo, con gli ulteriori vantaggi dei servizi di cui è possibile usufruire soltanto negli hotel più esclusivi, resort o club privati.

Gli appartamenti, progettati con grande raffinatezza e un tocco di lusso per offrire ai proprietari una vera e propria casa in mare, saranno messi in vendita a partire da nove milioni e mezzo di euro.

Appartamenti personalizzati

Nato da un progetto che costerà oltre 500 milioni di euro realizzato dagli studi di design e architettura tra i più rinomati al mondo, quali Winch Design, Tillberg Design e Luttenberger Design si traduce in una serie di appartamenti di diverse dimensioni che si sviluppa su sei ponti. Si parte da circa 182 m² di spazio totale ( con una veranda di 34m²), fino al più grande di oltre 960m² ( con ben 360m² di terrazzo), che occupa quasi tutto il ponte superiore.
I proprietari avranno a disposizione tre mesi per decidere insieme con i Designer le varie configurazioni personalizzate delle stanze e la scelta dei materiali, dei mobili, del tipo di illuminazione e persino le opere d’arte per completare un allestimento che risulterà davvero su misura. L’assistenza si estende anche alla scelta dei servizi di piatti e posate oltre che di asciugamani e lenzuola per “vestire” completamente l’appartamento secondo una logica progettuale altamente esclusiva e personalizzata.


Sostenibilità prima di tutto

Uno degli obiettivi principali di Somnio è la sostenibilità. L’imbarcazione è dotata di attrezzature di ultima generazione e di motori “puliti” costruiti secondo i più recenti requisiti in termini di tecnologia nautica con il minimo impatto ambientale. Anche i materiali utilizzati dai designer sono selezionati per realizzare un interior design sostenibile.


Pronto nel 2024


Attualmente in costruzione da VARD (Norvegia), controllata da Fincantieri, Somnio , secondo le previsioni, dovrebbe essere lanciato verso la metà del 2024. Con un focus sui viaggi a ritmo lento, il superyacht esplorerà i quattro angoli del globo, dal Mediterraneo a New York, navigando sul Pacifico Meridionali sino all’ Antartide.
Un’esperienza indimenticabile per i proprietari che avranno la possibilità di esplorare il mondo a bordo di un superyacht privato in compagnia di altri passeggeri che hanno deciso di adottare lo stesso stile di vita.

Il tutto anche con un’assistenza medica di prim’ordine per fornire il massimo livello di sicurezza lontano da pandemie e altri rischi globali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: