Poker d’assi al Good Design Award 2020 per CNH Industrial

Chi l’ha detto che le macchine agricole e quelle movimento terra sono dei “mostri” progettati e costruiti solo per adempiere alle loro applicazioni, così come i motopropulsori ?

di Maurizio Pignata


Certamente non coloro che dal 1950 assegnano ogni anno il prestigioso riconoscimento del prestigioso Good Design® Award. Conferito dal Chicago Athenaeum: Museum of Architecture and Design e dall’European Centre for Architecture, Art, Design and Urban Studies, questo premio è un riconoscimento nei confronti di quei prodotti e concept che sono ritenuti esempi eccezionali nei rispettivi settori.


La giuria, composta da professionisti ed esperti del settore, specialisti industriali e stampa specializzata, base le sue decisioni sugli stessi criteri originale del 1950, con particolare riguardo all,estetica, innovazione, forma, materiali, costruzione, concept, funzione, utilità e sostenibilità.
Le categorie di prodotti prese in considerazione includono apparecchiature elettroniche e medicali, articoli da cucina e bagno, attrezzature sportive, casalinghi, elettrodomestici, grafica e packaging, illuminazione e ambienti urbani, materiali da costruzione, mobili, moda e tessuti, prodotti per ufficio, robotica e bionica, strumenti industriali, veicoli.

Per quanto riguarda i veicoli, per l’anno scorso ha selezionato ben 4 prodotti di CNH Industrial da un numero veramente record di candidature provenienti da 48 paesi. Si tratta del trattore STEYR Konzept, della BigBaler 1290 High Density di New Holland, del concept della terna elettrica “Progetto Zeus” di CASE e del concept del motore Cursor X di FPT Industrial.

Trattore STEYR Konzept

A convincere i membri della giuria ad assegnare il prestigioso riconoscimento al Konzept di Steyr è stata l’interpretazione tanto creativa quanto pratica di quello che è uno studio eclatante sul futuro dello sviluppo dei trattori. Il design distintivo porta benefici reali sia in termini di performance sia dim visibilità e sostenibilità.

Un esempio sono gli interni minimalisti della cabina, in le informazioni sono proiettate su schermi trasparenti, che permettono la massima visibilità e migliorano il comfort e la produttività dell’operatore.

Progettato in collaborazione con FPT Industrial, il marchio di motopropulsori di CNH Industrial, il prototipo del trattore vanta un sistema di alimentazione ibrido innovativo che combina un motore convenzionale, un generatore e comandi elettrici.

Si tratta di un mix perfetto di compattezza, efficienza e ingegneria di alto livello. Ciò consente di utilizzare diverse fonti di alimentazione a seconda dell’applicazione. Di conseguenza, il trattore può essere azionato senza emissioni sonore e di gas di scarico ove possibile o richiesto.

BigBaler 1290 High Density di New Holland

La BigBaler 1290 High Density di New Holland è sicuramente il prodotto più affascinante, tanto quanto per il sottoscritto sono sempre state le mietitrebbia.

A essere premiati sono stati il design futuristico, ispirato alla natura e l’efficienza operativa migliorata. Le linee armoniche del prodotto, infatti, richiamano l’immagine dei campi di grano , con le spighe ondeggianti nel vento, mentre la sua forma elegante e sinuosa riflette la funzionalità della macchina.

La BigBaler 1290 High Density di New Holland migliora significativamente la sostenibilità della pressatura.

Tramite la tecnologia di legatura brevettata Loop MasterTM, i residui dello spago sono eliminati, oltre a consentire un risparmio di circa 6 chilometri o 46 chili di spago. In questo modo si ottiene un foraggio del tutto incontaminato, oltre ad avere zero residui in campo.

Concept della terna elettrica “Progetto Zeus” di CASE

La terna elettrica “Progetto Zeus” di CASE è un prototipo unico nel suo settore: il design semplice e pulito combina perfettamente l’essenza del retaggio di CASE e la sua missione di migliorare la sostenibilità nei lavori di costruzione.
Questa macchina ad emissioni zero riduce significativamente i costi operativi giornalieri e quelli di manutenzione macchina senza perdere in prestazioni. I modelli di produzione in serie della terna elettrica, denominata CASE 580 EV, saranno consegnati a partire dai primi mesi di quest’anno.

A colpire maggiormente la giuria è stato il modo in cui il concept abbia trasmesso un patrimonio di design che risale al 1957, basato sul perfetto equilibrio tra nitidezza delle linee e delle forme robuste ma altrettanto pulite della macchina, che vanta innovativi elementi di illuminazione e retroilluminazione, oltre ad offrire all’utente un’esperienza moderna e intuitiva.

Concept del motore Cursor X di FPT Industrial

Anche i motori hanno a volte un design interessante. È il caso del concept del motore Cursor X di FPT Industrial che è stato definito dai giurati come “un motore che esce dal cofano”, trasformandosi in un vero e proprio oggetto di design. In una nota FPT Industrial afferma che questo concept è stato “Progettato per il pianeta terra”.

Il Cursor X è definito dalla filosofia delle quattro “M”: Multi-power, che può essere alimentato dal carburante più sostenibile per l’incarico specifico (gas naturale, celle di combustibile a idrogeno, generazione elettrica o energia immagazzinata nelle batterie); Modulare, per consentire un assemblaggio e un’integrazione del veicolo facilitati; Multi-applicazione, per alimentare un’ampia gamma di macchine, dal settore dell’agricoltura a quello delle costruzioni, e dai veicoli commerciali alle applicazioni di power generation; Mindful, perché dotato di una funzione di auto- apprendimento ed è completamente connesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: