Life is Passion segnala: Viaggio in Abruzzo. Il cammino della transumanza


Il cammino ripercorre l’antico Tratturo Magno, il tragitto che portava le sterminate greggi di pecore dall’Abruzzo alla Puglia, ripercorrendone i primi 50 km lungo il Regio Tratturo.

Da quest’anno la Transumanza è entrata a far parte del Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

Il percorso, che lambisce i confini del Parco Nazionale del Gran Sasso, ha una durata di 4 gg e 3 nts e può essere modulato sulla base delle richieste dei viaggiatori, accorciando le tappe o prevedendo delle deviazioni per qualsivoglia motivo.
L’itinerario viene svolto in totale libertà, con la sicurezza di avere già prenotato le strutture ricettive. Il territorio non presenta pericolo alcuno e i nostri uffici sono distanti solo qualche chilometro.

In diversi punti e località avrete dei nostri accompagnatori che vi faranno apprezzare ancor meglio questa straordinaria esperienza!

Partenza : L’Aquila
Durata soggiorno: 4 Giorni – 3 Notti

Itinerario

Giorno 1 – Andiamo.. E’ tempo di migrare…

L’Aquila – San Demetrio ne’ Vestini (Km 18 circa).

Ore 9:00 Briefing con nostro personale; acquisto pranzo al sacco e partenza dalla Basilica di Collemaggio, tradizionale punto di addio delle famiglie ai pastori in partenza. Si percorrerà la Valle dell’Aterno, passando più volte il fiume. Giunti nel paese di Fossa, assolutamente da non perdere la Chiesa di S. Maria ad Cryptas. Dopo la visita guidata, tempo per il pranzo al sacco nella zona del Ponte Romano. Proseguimento verso San Demetrio, dove pernotterete in un graziosissimo B&b. A cena sarete accolti in una Trattoria dove sarà possibile degustare i famosi arrosticini. Pernottamento.

Giorno 2 – Lungo il Tratturo Magno.

San Demetrio ne’ Vestini – Piana di Navelli (Km 18 circa). Partenza ed inizio delle salite previste nel nostro viaggio con accompagnatore: si attraverserà l’antica città romana di Peltuinum, per comprendere la struttura perfettamente organizzata del Tratturo, vero volano economico dell’Italia centro meridionale per un millennio. Pranzo in Agriturismo. Da non perdere, sulle colline dominanti la Piana di Navelli, visita guidata del Complesso Monastico di Bominaco con la chiesa di S. Maria Assunta (XIII sec) e l’Oratorio di S. Pellegrino (VIII sec). Per la notte verrete accolti in un incantevole B&B a Caporciano. Pernottamento.

Giorno 3 – Il Tratturo di Cinturelli.

Piana di Navelli – Capestrano (Km 18 circa). Ultimo giorno delle nostre fatiche! Riprendiamo il cammino, sulla piana di Navelli punteggiata di piccole chiese tratturali che ci permettono di capire la vita giornaliera dei pastori durante la Transumanza. Visita guidata dell’antico borgo di Navelli arroccato intorno al palazzo Santucci, dove ci sarà un brunch con degustazione di vino, a seguire si potrà visitare il borgo di Capestrano ed il Tirino, il fiume dalle acque più pulite d’Europa. Qui verrete accolti per la notte in un Agriturismo. Pernottamento.

Giorno 4 – Rilascio camere e partenza per rientro in sede

Capestrano – Rientro. Giornata dedicata al rientro in sede, in funzione della distanza. Nei pressi del borgo di Capestrano, nelle limpide acque del Tirino potrà essere possibile, prima della partenza, effettuare una emozionante escursione in canoa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: