La passione di Suzuki non è solo per i motori

Arena Suzuki Verona: Un legame sempre più forte con il mondo della musica

Per un blog che fa della passione, intesa come essenza di vita, il proprio motore, non possiamo non evidenziare come una casa costruttrice come Suzuki sia di casa laddove c’è passione, sia essa per i motori, per lo sport o per una qualsiasi forma d’arte.

Ecco, quindi, che non c‘è da stupirsi se l’azienda giapponese, abbia deciso di stabilire un legame sempre più forte con il magico mondo della musica. Dopo essere stata coinvolta come Auto Ufficiale del Festival di Sanremo sin dal 2014, Suzuki si appresta a fare un emozionante viaggio nella storia della grande musica italiana e internazionale, accompagnando all’Arena di Verona numerosi artisti che hanno interpretato alcuni tra i più grandi successi degli Anni 60, 70 e 80.

Magica atmosfera per rivivere tanti momenti indimenticabili

Ancora una volta lo splendido scenario dell’Arena sarà teatro di un emozionante show musicale condotto da Amadeus, che farà ballare e cantare sicuramente tutti. Per i giovanissimi sarà l’occasione per conoscere quei vecchi successi che sono stati la colonna sonora di tanti bei momenti vissuti intensamente dai loro genitori, o comunque dai meno giovani. Sarà una manifestazione in grado di regalare divertimento ed emozioni a un pubblico ampio e trasversale.

L’evento che vede la casa di Hamamatsu protagonista assoluta in qualità di Title Sponsor, sarà trasmesso da Rai1 in due serate, nelle giornate di sabato 25 settembre e sabato 02 ottobre.

Gli artisti di Arena Suzuki ’60 ’70 ’80 saranno suddivisi tra le due giornate e, al termine di ciascuna di esse, Suzuki avrà l’opportunità di premiare la canzone più significativa nella storia della musica di quegli anni.

Un nuovo sodalizio che conferma la brillantezza e dinamicità del marchio del Sol Levante e fa emergere in maniera chiara il suo carattere unico e distintivo senza tempo.

Una parata di stelle con i miti della musica Anni ‘60, ‘70 e ‘80

Durante la manifestazione si esibiranno sul palco numerose star della musica italiana ed internazionale, che interpreteranno i loro più grandi successi, brani che hanno segnato la nostra storia e accompagnato tanti momenti speciali.Tra gli ospiti stranieri, per citarne alcuni, ci saranno gli Europe, i Village People, gli Alphaville, gli Opus, Sandy Marton, Tony Hadley degli Spandau Ballet, la raffinata Tracy Spencer, Gazebo, e Samantha Fox.

L’elenco degli interpreti italiani che canteranno ad Arena Suzuki ’60 ’70 ’80 è se possibile ancor più ricco.

Vi si trovano prime donne della musica quali Marcella Bella, Loredana Bertè, Orietta Berti, Gianna Nannini, Patty Pravo, Donatella Rettore, Sabrina Salerno e Ivana Spagna assieme ad artisti del calibro di Sergio Caputo, Peppino Di Capri, Fausto Leali, Raf, Alan Sorrenti, Umberto Tozzi, Roberto Vecchioni, Edoardo Vianello, Maurizio Vandelli dell’Equipe 84 e i Righeira.

Amadeus padrone di casa alla guida di una Suzuki 

Cresciuto proprio a Verona ma al debutto assoluto nella suggestiva cornice dell’Arena, Amadeus rispolvererà per l’occasione la sua lunga esperienza da disc jockey radiofonico, proponendo, con la sua tradizionale allegria, una sorta di play list personale.

In entrambe le occasioni lo spettacolo di Arena Suzuki ’60 ’70 ’80 sarà preceduto in TV da una pillola di Anteprima, che vedrà proprio Amadeus protagonista assieme ad Across Plug-in, l’ammiraglia hi-tech della gamma Suzuki, elettrica sempre, grazie all’autonomia record in modalità elettrica, e ibrida quando serve per garantire il massimo delle flessibilità di utilizzo con un occhio attento ai consumi e all’emissioni.

Saranno due serate da non perdere per chi, come il sottoscritto, ha vissuto proprio quelle stagioni di musica, in cui Beatles e Rolling Stones, insieme ai rappresentati del rock progressivo, come Genesis, King Crimson, Yes e Emerson, Lake & Palmer, hanno condiviso la scena internazionale con tutti questi artisti leggendari che con le loro canzoni hanno segnato la nostra storia e accompagnato tanti momenti magici della nostra vita.

Senza dimenticare il fascino dell’Arena di Verona, che ogni volta regala emozioni, indipendentemente dallo spettacolo che va in scena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: