Avviata la produzione della Volvo XC40 Recharge completamente elettrica

Grande festa in casa Volvo per l’avvio della produzione della XC40 Recharge

XC40 Recharge la prima di una serie di vetture della Casa svedese a trazione totalmente elettrica.

Si tratta di un passo importante verso la realizzazione dell’ambizioso obiettivo di riduzione di CO2 del 40% entro il 2025.
“Si tratta di un’occasione importante per Volvo Cars e per tutti i dipendenti dello stabilimento di Ghent” ha dichiarato Javier Varela, responsabile globale delle attività industriali e della qualità .

“Con riferimento alla nostra strategia di elettrificazione della gamma di prodotti, lo stabilimento di Ghent svolge il ruolo di pioniere nella nostra rete di produzione globale”.

XC40 Recharge completamente elettrica
Volvo XC40 Recharge production in Ghent, Belgium


XC40 Recharge elettrica

La vettura si basa sulla Architettura Modulare Compatta (CMA), un’avanzata piattaforma per veicoli sviluppata in collaborazione con il Gruppo Geely.

E’ dotata di trazione integrale e garantisce un’autonomia di oltre 400 km (in base al ciclo WLTP) con una singola carica, erogando una potenza di 408 CV. La batteria può essere caricata all’80% della capacità in circa 40 minuti utilizzando un sistema di ricarica rapida.

Il nuovo impianto di infotainment, con sistema operativo Android, è completamente all’altezza della situazione, offrendo una maggiore intuitività e tecnologia, con servizi di integrati come Google Assistant, Google Maps e Google Play Store.

Elevati standard di sicurezza

Pur essendo gli standard di sicurezza della Volvo già elevati, gli ingegneri di Volvo hanno completamente riprogettato e rinforzato la struttura frontale per ovviare all’assenza del motore e contribuire alla protezione degli occupanti così come in qualsiasi altra vettura del marchio svedese.

Il pacco batteria è protetto da una gabbia di sicurezza incassata al centro della struttura della carrozzeria.

La sua collocazione nel pavimento dell’auto ha abbassato anche il baricentro dell’auto, garantendo una migliore protezione contro il rischio di ribaltamento.
All’interno, grazie a un approccio innovativo e sfruttando gli spazi lasciati liberi dall’assenza di motore endotermico, la vettura offre ampie aree di stivaggio nelle portiere e nel bagagliaio, sfruttando anteriormente anche il vano sotto il cofano.

XC40 Recharge completamente elettrica
Volvo XC40 Recharge, production in Ghent, Belgium


Entro il 2025 metà delle vetture vendute saranno elettriche

In casa Volvo – si legge i una nota – si attendono che le vendite globali sia formato per il 50% da auto completamente elettriche e l’altra metà da veicoli ibridi.
In effetti, l’interesse dei clienti per la XC40 Recharge elettrica è stato notevole, tanto che tutta la produzione di quest’anno è già stata venduta e i primi esemplari saranno consegnati clienti in Europa già alla fine del mese.

#Produzione #Sostenibilità #Elettrificazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: