Il ritorno dello Yankee

Designed to be an off-road beast

La GMC ha presentato recentemente l’Edition 1 dell’Hummer EV 2022, un supertruck primo nel suo genere, sviluppato per forgiare nuovi percorsi a zero emissioni.


Enorme, troppi consumi, troppo caro, troppo tutto. Così una decina di anni fa l’Hummer, il grande fuoristrada americano di derivazione militare che per lungo tempo ha fatto sognare gli appassionati, era stato costretto ad abbandonare la scena.

Ora sembra intenzionato a riprendersela prepotentemente, grazie alla propulsione elettrica.

La GMC, infatti, ha presentato recentemente l’Edition 1 dell’Hummer EV 2022, un supertruck primo nel suo genere, sviluppato per forgiare nuovi percorsi a zero emissioni.


Erede di una tradizione

L’ Hummer EV Edition 1 sarà il primo veicolo della gamma GMC completamente elettrico.

Alimentato dal nuovo sistema di batterie Ultium di General Motors, il veicolo offre capacità fuoristrada senza precedenti, straordinarie prestazioni su strada ed un’esperienza di guida coinvolgente progettata per mettere i passeggeri al centro di ogni momento.

Insomma, ha l’ambizione di rappresentare il meglio dell’evoluzione dei vari modelli H1, H2 e H3 che hanno reso celebre Hummer.
Made in Detroit. 

I clienti possono già prenotare un esemplare dell’Hummer EV online, depositando una caparra di 100 dollari totalmente rimborsabile.
Tutti gli esemplari saranno prodotti nella Factory Zero di Detroit-Hamtramck: la General Motors ha investito 2,2 miliardi di dollari per trasformare questo stabilimento attivo da quasi quarant’anni nel nuovo quartier generale della mobilità elettrica del Gruppo.

Made in Detroit

La produzione dell’Hummer EV inizierà alla fine del 2021, e tutti gli esemplari saranno assemblati nella Factory ZE di Detroit-Hamtramck. Lo stabilimento ormai attivo da quasi 40 anni, è stato riorganizzato da parte di GM con un investimento di 2,2 miliardi di dollari per trasformarlo nel vettore di eccellenza della mobilità elettrica di tutto il Gruppo.


Batterie e motori Ultium made in General Motors


A spingere l’Hummer EV sarà il powertrain, firmato General Motors, Ultium Drive che, negli allestimenti a tre motori, arriverà a sprigionare una potenza complessiva di 1.014 CV e 15.591 Nm di coppia massima (calcolati alla ruota), sufficienti a portare il nuovo pick-up da 0 a 100 km/h in circa tre secondi. Ad alimentare i propulsori dell’Hummer EV sarà un sistema di batterie Ultium a 24 moduli sovrapposti della General Motors che dovrebbe garantire un’autonomia di 563 km.

Grazie a un sistema di ricarica a 800 volt sarà possibile utilizzare colonnine fino a 350 kW, che consentono di ripristinare 160 km di autonomia in 10 minuti.
“Avevamo un obiettivo per HUMMER EV: costruire il truck industriale più capace di sempre”, ha affermato Al Oppenheiser, ingegnere capo di GMC HUMMER EV.

“È un’assoluta bestia fuoristrada con un sistema di trasmissione e4WD unico che offre manovrabilità diversa da qualsiasi cosa GM abbia mai offerto prima.”


Passo da granchio


L’Hummer EV è stato progettato per essere un super fuoristrada elettrico, in grado di sfidare ostacoli e terreni difficili.

Il sistema esclusivo “CrabWalk” con 4 ruote sterzanti permette alle ruote posteriori e a quelle anteriori di sterzare contemporaneamente con la stessa angolazione a basse velocità, consentendo il movimento diagonale del veicolo, per una manovrabilità ancora maggiore su terreni difficili.
Inoltre, il nuovo Hummer disporrà di sospensioni pneumatiche con funzione Extract Mode, che quest’ultima permette di modificare l’assetto, aumentando l’altezza delle sospensioni di 149 mm per affrontare i passaggi più impegnativi e i guadi più profondi.

Di serie sono inoltre previste delle ruote con pneumatici Goodyear Wrangler Territory MT da 35″ (ma è possibile montare gomme fino a 37″) , garantendo l’attraversamento di guadi sino a 1 metro di profondità. Rinforzi d’acciaio per il sottoscocca, forniscono protezione al vano della batteria in condizioni fuoristrada estreme.


UltraVision nei passaggi più difficili


La GMC ha sviluppato un sistema di telecamere sotto la scocca , denominato UltraVision, che consente di avere una visuale perfetta anche al di sotto della vettura, in modo da agevolare i conducenti a superare gli ostacoli più impegnativi. Grazie a 2 telecamere, ben protette da urti e con funzione di lavaggio in modo da rimuovere i detriti.

Il guidatore può vedere dove posizionare le ruote per aggirare tranquillamente l’ostacolo.

Le telecamere dell’Hummer EV offrono sino a 18 differenti visualizzazioni e diversi indicatori personalizzabili per la guida off-road , come la coppia erogata , lo stato del bloccaggio del differenziale, la pressione degli pneumatici, gli angoli di beccheggio e rollio (compresi i valori massimi), l’inclinazione del veicolo,etc..


Mani libere con Super Cruise

Oltre 320 mila km di strade americane da percorrere senza le mani sul volante. Questo è ciò che promette l’Hummer EV grazie al Super Cruise, il sistema di guida assistita sviluppato dalla GM.

Il pacchetto di Adas consente infatti il mantenimento della traiettoria e con il cruise control adattivo intelligente è possibile controllare il traffico nelle vicinanze del veicoli (comprese le corsie ai lati) per mantenere una velocità adatta alle condizioni stradali ed eventualmente impostare automaticamente il cambio di corsia.

Design e Interni Premium


Il design di GMC HUMMER EV sarà audace e futuristico, curato sin nei minimi dettagli. Spicca il caratteristico motivo a “H” presente in una serie di elementi. La rivisitazione dei display convenzionali comunica la capacità e la tecnologia del veicolo tramite l’illuminazione esterna e le interfacce utente interne. Il portellone posteriore offre sei posizioni funzionali.


“GMC HUMMER EV reinventa una silhouette immediatamente riconoscibile per un futuro moderno e completamente elettrico”, ha affermato Phil Zak, direttore esecutivo del design. “Il suo design comunica visivamente capacità estreme, rafforzate da robusti dettagli architettonici offerti con interni di qualità, ben eseguiti e arredati”.
Grazie alla rigidità del telaio, con pacco batterie portante, è possibile rimuovere i pannelli trasparenti Infinity Roof e Sky del tetto e posizionarli nel bagagliaio anteriore. per viaggiare en plein air.

Il lunotto posteriore MultiPro è apribile elettricamente e per azionare la copertura del tonneau è sufficiente premere un tasto.
All’interno il pick-up elettrico offre un abitacolo particolarmente ampio, con cinque posti.

A dominare lo spazio interno sono però due grandi schermi. Il primo, quello del quadro strumenti digitale, è da 12,3″ e riporta tutte le principali informazioni della vettura e del powertrain. Il secondo, da ben 13,4″, si trova al centro della plancia e permette di controllare tutte le funzioni accessorie, l’infotainment e le dotazioni specifiche per la guida in fuoristrada.

The GMC HUMMER EV is driven by next-generation EV propulsion technology that enables unprecedented off-road capability, extraordinary on-road performance and an immersive driving experience.

Tutto esaurito


Nonostante il prezzo non proprio “popolare” tutta la produzione del veicolo è andata esaurita e sul sito di GMC si legge :” RESERVATIONS FOR EDITION 1 ARE FULL”.

Per ordinarlo, almeno per il momento è possibile mettersi in lista d’attesa e l’azienda promette di contattare il cliente non appena un Hummer EV Edition1 sarà disponibile. Non male per un veicolo il cui listino parte da 112,595 dollari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: