Continua l’impegno di Luna Rossa Prada Pirelli per la salvaguardia dei mari

Il ricavato dell’asta contribuirà alla raccolta e il recupero della plastica che minaccia le coste e i mari.
© CARLO BORLENGHI

Si è chiusa il 22 febbraio l’asta di beneficienza a favore del progetto “No Plastic in the Ocean” promosso da One Ocean Foundation, che ha coinvolto anche Luna Rossa Prada Pirelli.

Il team in collaborazione con l’azienda Titici, leader nella produzione di telai per bicilette, ha messo in palio i due modelli F-DB02 personalizzati per i due timonieri dell’AC75 “Luna Rossa”, Checco Bruni e Jimmy Spithill
Sono stati ricavati 16.000 euro che contribuiranno alla raccolta di 25 tonnellate di plastica, grazie alla collaborazione con organizzazioni come Plastic Bank che si occupa del recupero di rifiuti plastici che minacciano le coste dell’Oceano Pacifico.

“No Plastic in the Ocean” è un’iniziativa nata per contrastare l’inquinamento marino da plastiche e microplastiche e creare consapevolezza sul tema della tutela dei mari anche attraverso la raccolta diretta di rifiuti plastici nelle zone marine e costiere. Le aree di intervento sono individuate nei paesi in via di sviluppo da cui proviene la maggior parte dei rifiuti che minacciano gli oceani. In queste aree, grazie alla collaborazione di partner locali, avvengono la raccolta, il tracciamento e la re-immissione nel ciclo produttivo, favorendo in tal modo lo sviluppo di un’economia circolare locale.

Continua e si rafforza così l’impegno di Luna Rossa Prada Pirelli per la salvaguardia e la tutela dell’ambiente marino: “our playground”.

foto: sito Luna Rossa Prada Pirelli https://www.lunarossachallenge.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: