Dante. Il Poeta Eterno

DIGITAL HUMANITIES E INNOVAZIONE CULTURALE. Dall’iconografia femminile dantesca alle nuove connessioni culturali attraverso le tecnologie

di Felice Limosani

Complesso Monumentale di Santa Croce, Firenze

14 settembre 2021 – 10 gennaio 2022

Si è tenuta oggi presso il Complesso Monumentale di Santa Croce la tavola rotonda

DIGITAL HUMANITIES E INNOVAZIONE CULTURALE

Dall’iconografia femminile dantesca alle nuove connessioni culturali attraverso le tecnologie

Hanno partecipato: Beatrice Garagnani Ferragamo, Tommaso Sacchi, Irene Sanesi, Lucia Nardi, Felice Limosani, Lucia Battaglia Ricci*, Jeffrey Schnapp* *intervento da remoto

Durante la giornata sono state presentate per la prima volta le rielaborazioni digitali delle incisioni di Gustave Dorè create per la mostra Dante. Il Poeta Eterno

Dalle 14.30 alle 16.30 programma artistico a cura di Fondazione Teatro della Toscana, Conservatorio Luigi Cherubini, COB Compagnia Opus Ballet

Complesso Monumentale di Santa Croce, Firenze evento in presenza, accessibile solo ai visitatori del Complesso Monumentale di Santa Croce


SCARICA IL VIDEO DI PREVIEW DI DANTE. IL POETA ETERNO

Firenze, 18 giugno 2021 – Si è tenuta oggi, presso il Complesso Monumentale di Santa Croce, nella prestigiosa sala del Cenacolo, la tavola rotonda Digital Humanities e innovazione culturale, preludio al progetto Dante. Il Poeta Eterno di Felice Limosani che aprirà il prossimo settembre.

La conversazione ha approfondito i temi della rappresentazione della figura femminile nell’universo dantesco e la relazione tra Dante e l’Umanistica Digitale – di cui Limosani è uno dei principali interpreti artistici in Italia –,insieme ai nuovi paradigmi culturali tra esperienze museali, didattica multimediale e progetti sociali.

Alla tavola rotonda – moderata da Beatrice Garagnani Ferragamo, Presidente Onorario Comitato Scientifico di Dante. Il Poeta Eterno – hanno partecipato: Tommaso Sacchi, Assessore Cultura, moda, design e relazioni internazionali del Comune di Firenze; Irene Sanesi, Presidente dell’Opera di Santa Croce di Firenze; Lucia Nardi, Responsabile cultura d’impresa di Eni; Felice Limosani, artista; Lucia Battaglia Ricci, filologa e storica della letteratura italiana, esperta di iconografia dantesca, membro del Comitato Scientifico di Dante. Il Poeta Eterno [*intervento da remoto]; Jeffrey Schnapp, Fondatore e Faculty Director of metaLAB (at) Harvard, co-Direttore di Berkman Klein Center for Internet and Society all’Università di Harvard, pioniere in vari campi di ricerca transdisciplinare e dell’umanistica digitale [*intervento da remoto].

Preview

Nel corso della conversazione è stata presentata una preview dei rework digitali delle incisioni di Gustave Doré di Felice Limosani per il progetto espositivo Dante. Il Poeta Eterno, in attesa dell’apertura il prossimo settembre (Complesso Monumentale di Santa Croce, 14 settembre 2021 – 10 gennaio 2022).

Il lavoro di Limosani attualizza il maestoso ciclo delle incisioni di Gustave Doré– considerato uno dei massimi illustratori della Commedia dantesca – dalle quali l’artista ha sviluppato un progetto multimodale (e non solo multimediale). L’idea fondante è quella di creare una grande mostra attraverso contenuti trattati per essere fruibili anche sotto forma di didattica digitale in ambito scolastico e scientifico, a beneficio di attività sociali presso comunità di recupero e ospedali.

Partendo dalla digitalizzazione di 135 tavole di Dorè – rese disponibili dalla Fondazione Alinari Firenze – le immagini del viaggio ultraterreno di Dante dall’Inferno al Paradiso costituiranno un percorso perfettamente in armonia con il Complesso Monumentale di Santa Croce con una fruizione intimistica e contemplativa abbinata all’esperienza digitale. Un unicum che offrirà un’esperienza museale aggiornata ai nuovi linguaggi, rispettosa del luogo ed evoluta nella sua narrazione.

Grazie alla collaborazione con Eni, partner della giornata, sono stati inoltre esposti all’interno del Cenacolo di Santa Croce, esclusivamente per oggi, i pregiati volumi dell’incisore Amos Nattini(1892-1985), pittore italiano noto proprio per aver illustrato la Divina Commedia con le sue cento Imagini.

Nel pomeriggio, il secondo chiostro di Santa Croce si animerà con una serie di appuntamenti artistico-performativi ispirati alla Divina Commedia, a cura di Fondazione Teatro della Toscana, Conservatorio Luigi Cherubini, COB Compagnia Opus Ballet.

L’organizzazione della giornata è stata possibile grazie al supporto di Eni.
Si ringraziano anche Fondazione Teatro della Toscana, Conservatorio Luigi Cherubini, COB Compagnia Opus Ballet.

Dante. Il Poeta Eterno è un progetto promosso da FEC – Fondo Edifici di Culto del Ministero dell’Interno, Comune di Firenze, Opera di Santa Crocee Felice Limosani Studio s.r.l. Società Benefit, inserito nel calendario ufficiale per le celebrazioni del settecentesimo anniversario dalla morte di Dante Alighieri del Ministero della Cultura.

Main Partner: Eni, Poste Italiane, TIM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: